Letto Tipo N 91
La protezione civile: un settore del quale ci occupiamo dal 1953. Praticamente dalla sua nascita nella Confederazione. L’esperienza maturata ci permette di offrire una gamma completa di prodotti quali serramenti blindati, impianti di ventilazione e arredamento e un competente servizio di consulenza, progettazione di nuovi rifugi e equipaggiamento di quelli già esistenti, rinnovamento e risanamento di rifugi pubblici, privati e militari. (secondo UFPC-TWE).

Lettini esecuzione:

  • Costruzione accatastabile in tubolare di acciaio.
  • Verniciatura con polveri elettrostatiche, colore RAL 1034 (Pastellgelb).
  • Posto letto in telo verde difficilmente infiammabile (V3), resistente allo strappo e all’usura, disinfettabile e permeabile all’aria.
  • Quale alternativa è possibile utilizzare un pannello in legno trattato CH 10 per l’impiego quale scaffalatura.

Caratteristiche:

  • Una creazione unica nel suo genere che, grazie al nostro sistema a incastro brevettato permette di eliminare tutti i rischi causati dai cordoni di saldatura.
  • Montaggio e smontaggio veloce eseguito da una sola persona e senza impiego di utensili (senza viti, spine).
  • Risparmio sulla pianificazione.
  • Formazione dei blocchi (laterali e/o frontali) rapida.

Imballaggio:

  • Impermeabile e compatto (dim. cm 21x185x9).
  • Ogni imballaggio contiene la lista dei pezzi e le istruzioni di montaggio.
  • Peso con telo- 37 kg.
  • Con asse in legno: 50 kg.

Tipo N 91
Letto accatastabile e scaffalatura – scheda tecnica

Letto accatastabile – immagazzinaggio
Ingombro per 51 posti protetti

Istruzioni di montaggio:
Tipo N 91

  1. Infilare i longheroni 2 negli orli del telo 6 (incollatura verso il basso) N.B. per i lettini con ripiani in legno iniziare dalla fase 2.
  2. Assemblaggio dei frontali – Unire la traversa 3 con il montante angolare 1.
    Infilare la graffa 4 (foro verso l’alto) e bloccare con il cuneo 5.
  3. Unire i longheroni muniti di telo (fase 1) con i frontali (fase 2) (Procedimento come alla fase 2).
  4. Fissare definitivamente battendo leggermente sui cunei 5 con l’aiuto di un martello.
    Se necessario posare i ripiani in legno 10 sul castello.
  5. Formazione dei blocchi.
    Affiancare i lettini come indicato sul piano per l’arredo del rifugio.
    Congiungere inserendo il cavallotto 9 (al centro).
  6. Sicurezze. I lettini singoli o uniti frontalmente devono essere muniti del dispositivo di antiribaltamento
  7. Applicare piedini in PVC
  8. Opzioni: applicare sponda di sicurezza 11, piolo12, ganci appendi abiti 13.

Scarica la scheda tecnica?

PDF
DWG